Ingredienti

 • 320 g di riso integrale
• 400 g di radicchio di Treviso
• 4 carciofi
• 1 cipolla
• 50 g di pancetta a dadini
• 1 l di brodo vegetale
• 1 dl di vino bianco
• 20 g di burro
• 4 cucchiai di olio d’oliva extravergine
• il succo di 1 limone
• pepe

Regione: 
Toscana
Periodo: 
Primaverile
Difficoltà: 
Facile
Preparazione: 
1 ora
Dosi per: 
4 persone
Vino consigliato: 
Friuli Grave Pinot Nero
Preparazione

Lavate il radicchio e riducetelo a listarelle; mondate i carciofi, privandoli del gambo, delle foglie esterne più dure e delle spine, divideteli a metà, eliminate la peluria, tagliateli a spicchietti e metteteli man mano in una terrina con acqua acidulata con il succo di limone.

In una casseruola con l’olio fate rosolare la cipolla sbucciata e tritata e i dadini di pancetta finché saranno leggermente dorati; unite il radicchio e i carciofi e lasciateli insaporire per un paio di minuti, sempre mescolando con un cucchiaio di legno. 

Aggiungete il riso e fatelo tostare nel condimento, bagnatelo con il vino e, quando questo sarà evaporato, portate il risotto a cottura, unendo il brodo bollente, un mestolo alla volta.

Togliete dal fuoco, mantecate il risotto con il burro, insaporite con una generosa macinata di pepe e lasciatelo riposare per qualche istante a casseruola coperta.

Trasferite il risotto con il radicchio rosso e i carciofi su un piatto da portata preriscaldato e servitelo subito.

Fonte: 
Nuovo consumo