di
Roberto Cavallini

Nasce la nuova linea di tè Solidal Coop. 7 tipologie di tè, tutte certificate Fairtrade e biologiche, provenienti dalla zona montuosa delle Nilgiri nell'India del sud. A beneficiarne circa 1200 dipendenti, in gran parte donne. Acquistando il Tè Solidal, contribuisci a sostenere e promuovere lo sviluppo economico e sociale delle comunità in cui operano le cooperative o i produttori che forniscono la materia prima utilizzata: The United Nilgiri Tea Estates.
ORIGINE
Tutti i Tè Solidal nascono nella piantagione Korakundah Tea Estate, situata nei Monti delle Nilgiri nell'India del Sud sopra i 2.000 metri. L'altitudine rallenta la crescita della pianta e ne arricchisce la percezione fruttata e l'aroma floreale dell'infuso. Tali caratteristiche sono favorite anche dalle temperature rigide e dall'alternarsi di pioggia, freddo, nebbia e sole. I raccolti a queste altezze sono decisamente inferiori, motivo per cui il Tè Solidal Coop rientra in una fascia di tè premium.
LAVORAZIONE
La coltivazione e la successiva lavorazione seguono i principi dell'agricoltura biologica, che evita lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali e vieta l'aggiunta di aromi artificiali. Le foglie selezionate accuratamente dalle raccoglitrici, vengono lavorate secondo il metodo Orthodoz Rotovane, un lungo processo che permette di lavorare ed essiccare le foglie conservando il loro sapore e mantenendo gli aromi caratteristici.
Tè Solidal è sinonimo di sviluppo, cooperazione e futuro.
Si crea la possibilità di pensare all'economia in un modo nuovo: non schiava della legge del profitto ma aperta alla cooperazione e fondata sulla reciprocità e la fiducia.
La cooperazione dà vita a un nuovo sistema sociale basato sull'attenzione verso il futuro delle persone e dell'ambiente. Assaporare una tazza di Tè Solidal è un semplice gesto, dietro cui si svela un grande progetto: aver cura di sé, aver cura degli altri avendo cura del Mondo.