Cioccolato di alta qualità, del commercio equo e solidale.  L’uovo di Pasqua Solidal 

Ormai un classico nell’assortimento di Coop. Le uova di Pasqua Solidal, nella doppia versione con cioccolato fondente e al latte, che sono caratterizzate dall’alta qualità del cioccolato con cacao e zucchero di canna certificati Fairtrade. Uova del commercio equo e solidale con cui si sostengono coltivatori di cacao e di zucchero di canna di paesi come Ghana, Costa d’Avorio, Repubblica Domenicana, Paraguay, Uruguay e Costa Rica. A questi produttori, altrimenti vittime delle spinte speculative e delle oscillazioni dei mercati delle materie prime, vengono garantiti prezzi stabili e contratti d’acquisto di lunga durata, uniti a finanziamenti che consentono di rafforzare la loro capacità produttiva e di promuovere le comunità locali, con progetti nel campo dell’istruzione e della sanità. Se questi sono i valori etici e sociali che i prodotti Solidal Coop offrono, altrettanto importante è ribadire che si tratta di prodotti buoni, di cioccolato e zucchero della migliore qualità, proprio perché vengono da quei paesi, vere eccellenze nella coltivazione di queste specialità a livello mondiale. E poi è grande la cura con cui vengono seguite tutte le fasi della successiva lavorazione, fino alle uova che colorano gli scaffali dei punti vendita Coop.

Il gioco è fatto  Come ogni uovo pasquale che si rispetti non mancano le sorprese che quest’anno sono rappresentate da diversi giochi dedicati al tema dell’ecologia e, in particolare, della gestione dei rifiuti, la raccolta differenziata e il riciclo.
Le possibilità sono 3. La prima proposta è un puzzle in 12 pezzi dedicato al mondo pulito, con un disegno già completo su un lato e ancora da colorare sull’altro. L’altra sorpresa possibile è un gioco da tavolo fatto da 36 tessere (18 bidoni e 18 rifiuti) che su un lato consentono di giocare a Domino (possono partecipare da 2 a 6 giocatori), mentre sull’altro si può giocare a Memory. Terza sorpresa un gioco con un tabellone (più 4 segnaposto e 12 pedine) che su un lato consente di giocare per pulire il mare e sull’altro per pulire la città.

Maria Vittoria Ferri
Pianeta Coop