di
Anna Somenzi

Novità per la stagione 2008 tra i solari Coop, il successo di vendita decretato a tutta la linea nella stagione 2007, soprattutto per i prodotti dedicati ai bambini, ha spinto ad un approfondimento dell’offerta.
Primo obiettivo è sempre la sicurezza e seguendo questa linea è stata recepinta una recente raccomandazione della Commissione europea, seguendo la quale sono stati abbandonati i prodotti con fattori di protezione al di sotto di Spf 6, ritenuti non sufficienti per la protezione della pelle.
L’Unione europea ha emanato una raccomandazione in tema di creme solari e fattori di protezione nella quale fra l’altro raccomanda, appunto, ai produttori di non commercializzare con la denominazione di “protettive” creme con Spf (Sun Protective Factor) inferiori a 6, di non dare indicazioni di protezione totale nemmeno in presenza di filtro 50 e oltre, sostenendo che anche i prodotti che risultano assai efficaci e che proteggono tanto dai raggi Uvb quanto da quelli Uva non sono in grado di garantire una protezione totale dai raggi solari.
Altra raccomandazione riguarda la corretta applicazione dei prodotti: per raggiungere il livello di protezione indicato dal fattore di protezione solare presente nella crema i prodotti devono essere applicati in quantità analoghe a quelle utilizzate in sede di prova e cioè 2 mg per centimetro quadrato di pelle, pari a 6 cucchiaini da tè di lozione, 36g circa per il corpo di un adulto medio. Se applicata in misura inferiore la protezione si riduce di molto, per esempio dimezzare la quantità di prodotto può ridurre di due o tre volte la protezione offerta. Insomma l’Ue dà una serie di indicazioni tutte a tutela dei consumatori, in favore di una maggiore sicurezza nell’esposizione al sole.
Coop si è adeguata e i prodotti 2008 sono in linea con le raccomandazioni europee. Sono molto chiare le etichette che riportano il tipo di protezione, bassa, media, alta,… il fattore protettivo Fp 6, 10, 15,…; le raccomandazioni d’uso con le quantità consigliate e la ripetizione delle applicazioni, oltre al consiglio di non esporsi nelle ore più a rischio (dalle 11 alle 16).
Coop offre latte solare e spray solare a protezione bassa, con fattore di protezione 6 oppure 10; a media protezione, due prodotti: un latte protettivo con fp 15 e uno con fp 20; ancora un latte protettivo ad alta protezione con fp 30. Per coccolare la pelle dopo il sole prodotti rinfrescanti e idratanti in spray o latte, come preferite, sono indispensabili per ridare alla pelle l’idratazione persa con l’esposizione al sole, per nutrirla e riportare il giusto tono e vigore. Novità di quest’anno il barattolo di crema nutriente intensiva, un doposole in vaso di 300 ml a base di burro di Karitè e vitamina E, un prodotto che stimola intensamente ma in modo naturale la pelle molto disidratata da sole e vento e la aiuta a recuperare elasticità.
Prodotti specifici sono proposti per i bambini, tutti a protezione alta, sia spray che latte solare, il primo con fp 40 e il secondo fp 50+. Proprio i prodotti dedicati ai bambini hanno avuto la scorsa stagione il maggior successo di vendite in questa linea che ha dato tutta grande soddisfazione per l’apprezzamento ottenuto, dimostrando che la fiducia del marchio Coop sfonda anche in un settore dove i marchi leader si pensavano roccaforti inattaccabili.
Successo dovuto al rapporto qualità prezzo particolarmente interessante, ma soprattutto ad una qualità che combina la sicurezza degli ingredienti con la piacevolezza della composizione. Ogni prodotto offre il piacere cosmetico sulla pelle dell’idratante, lenitivo ed emolliente, associato alla sicurezza del filtro solare con un ottimo rapporto filtri Uva/Uvb.